loader

IL JAZZ SI TRAVESTE DA BAROCCO

IL JAZZ SI TRAVESTE DA BAROCCO

invito_orchestraORT_RVecchioniX
  • 28/03/2015
  • Villa Bertelli
    Via Giuseppe Mazzini 200| 55042 Forte dei Marmi

CLAUDE BOLLING, SUITE FOR FLUTE&JAZZPIANOTRIO

Walter Menichini, flauto

Oscar Casiero, pianoforte

Matteo Cammisa, percussioni

Francesco Lorenzetti, contrabbasso

Walter Menichini si è brillantemente diplomato in flauto presso l’Istituto Musicale L.Boccherini” di Lucca. Si è perfezionato con il  M° Severino Gazzelloni all’Accademia Chigiana di Siena, con il M° T. Wye all’Accademia d’Alto Perfezionamento di Sion (Svizzera) e con i maestri R. Guiot, M. Conti e M. Larrieu. Ha conseguito il diploma di Perfezionamento del corso triennale tenuto dal M° Mario Ancillotti presso la Scuola di Musica di Fiesole e quello annuale del M° Conrad Klemm all’Accademia “Marziali” di Seveso. Ha partecipato ai prestigiosi corsi di perfezionamento estivi tenuti presso l’Accademia Chigiana di Siena dal M° P. Gallois, ricevendo il diploma di merito ed è risultato più volte anche vincitore della borsa di studio riservata ai migliori allievi dell’Accademia. Ha all’attivo una prestigiosa carriera concertistica sia in veste di solista, sia nel campo della musica da camera. Vincitore di numerosi concorsi musicali, come solista e in duo con il pianoforte (Genova, Alassio, Pistoia, Moncalieri, Stresa, Tortona, Pietra Ligure, “Soliva” e Perugia Classico). Ha collaborato con vari ensemble, fra i quali l’Orchestra “Boccherini” e l’ensemble “Kontra-punkte”, con cui ha eseguito musiche di compositori contemporanei del calibro di: Sciarrino, Manzoni etc., riscuotendo sempre ampi consensi.

Oscar Casiero, pianista Lucchese inizia a sei anni lo studio del pianoforte diplomandosi con il massimo dei voti presso l’Istituto Musicale “L. Boccherini” di Lucca nel 1994 e perfezionandosi successivamente con Andrea Lucchesini. Intraprende attività di musica da camera in svariate formazioni e di pianista solista per associazioni Musicali italiane e straniere inserendosi parallelamente nel mondo della musica moderna studiando pianoforte jazz/blues con Piero Frassi e Pianoforte pop con Walter Savelli (pianista di Claudio Baglioni) lavorando inoltre per la compagnia COSTA CROCERE su invito di Augusto Martelli (arrangiatore di Mina). Prossimi impegni con l’Ensemble Symphony Orchestra di Massa Carrara nello spettacolo “ZELDA” in un tour ad aprile 2015 presso il “Mitsubishi Halle” di Dusseldorf,   l’”Olympia Halle” di Monaco di Baviera e il Teatro degli Arcimboldi di Milano

Matteo Cammisa. Laureato presso l’Istituto Superiore di Studi Musicale “L.Boccherini” si perfeziona negli Stati Uniti alla Truman State University (Kirksville, Missouri). Allievo di Fausto Bombardieri (timpanista del Maggio Fiorentino). Ha studiato con Vittorio Ferrari, David Mazzei, Michael Bump, Tullio De Piscopo e seguito seminari di Cristiano Pirola, John Parks e Nick Petrella. Attivo come concertista nelle orchestre dei principali festival della Toscana ( tra cui Torre del Lago Puccini Festival, Festival 11 Lune, Cortona Sun Festival, Camerata Pratese, Lucca jazz Donna, Anfiteatro Jazz, Lucca Summer Festival). Nel 2013 è ospite del Festival Europeo di percussioni Percfest a Laigueglia dove suona con Fabrizio Bosso e dell’orchestra nazionale giovanile Albanese a Tirana con cui continua a collaborare; suona come percussionista moderno in tutta Italia e in Svizzera con lo spettacolo THE WALL. In questi ultimi anni sta dedicando particolare attenzione al repertorio contemporaneo: registra il Cd Il Giardino Disincantato con il gruppo di musica sperimentale OTEME; collabora con il musicista Lorenzo Vignando suonando nell’OPUS ENSEMBLE, gruppo specializzato in musica contemporanea ideato e diretto dal compositore G.Deraco; suona al Festival Internazionale di musica contemporanea Col Legno diretta dal M° Gustav Khun e al progetto TIMUR dell’unione Europea, sotto l’egida del M° Azio Corghi.

Francesco Lorenzetti. Diplomato in contrabbasso con il massimo dei voti al Conservatorio Luigi Boccherini di Lucca, ha svolto attività concertistica nell’ambito della musica classica e leggera.

Tra le collaborazioni più significative Luciano Pavarotti, Chris Merritt, Cecilia Gasdia, Toto Cutugno, Francesco Guccini, Riccardo Cocciante, Edoardo Bennato, Ron, Morgan, Petra Magoni, Stefano Zarfati, Colectivo Panattoni, Alf De Pietro Group. Tra i festival più rappresentativi si citano “La Barcolara” – Trieste, “Festivalbar” – Lignano Sabbiadoro e Pula, “Mamma Mia Blues” e “Shardana Blues Festival” – Oristano, “Motorshow” – Bologna, “Lucca in Voce”, “Anfiteatro Jazz “, “Barga Jazz” e “Lucca Jazz Donna” – Lucca, “Dopofestival di Sanremo” – Sanremo, “Bierfest” – Susa, “Festival Internazionale di Tarragona” e “dell’Argentera” – Spagna. Vincitore nel 2000 del Premio Ciampi (miglior cover) con il cantautore Marco Panattoni. Nel 1991 ha ottenuto il punteggio più alto al concorso per strumenti ad arco “Citta di Genova”. Nel 2012 vince insieme al cantautore Alfonso De Pietro la 3° edizione di “Musica contro le Mafie” con il brano Pioggia di Maggio dedicato a Paolo Borsellino. Strumentista e co-arrangiatore dei seguenti cd/video e colonne sonore:  “Per noi giovani” (1990) – “Il Canto Corale” (1992) – “ 2 Oratori 2 Cantate” Dino Menichetti (1992) – “Ogni Centimetro Del Mondo” Stefano Zarfati (1997) – “Il Meccanismo” Marco Panattoni (2003) – “Moto Perpetuo” Stefano Zarfati (2004) – “L’ America” Colectivo Panattoni con Francesco Guccini (2005) – “Idipendenza” (2006) – “Stati D’Animo” Vito Tommaso Rai Trade (2007) – “Ron In Concerto” (2007) – “Irenee” (2008) – “Quel Triangolo Delle Meduse” Stiv (2010) – “(in)canto civile” Alf De  Pietro (2011) -“ Ritagli Di Tempo” Stefano Nottoli – (2012).