loader

Recital di chitarra del M. Vincenzo Saldarelli

Recital di chitarra del M. Vincenzo Saldarelli

Copia di Vincenzo Saldarelli 3
  • 3 agosto 2017
  • 21.15
  • Pieve di Badia di Cantignano
    Capannori LU, Via di Cantignano 49

I Maestri del FIAF

Recital di Chitarra del M. Vincenzo Saldarelli

Programma

Manuel Ponce (1882-1948) 

Cancion

Due Preludi

Miguel Llobet (1878-1938)

El testament d’Amelia

Canço del lladre  (da Diez Canciones Populares Catalanas)

Alfonso Borghese (1945)

Habanera d’autunno (2014) a Vincenzo Saldarelli

Augustin Barrios Mangoré (1885-1944)  

Vals op.8 n.3

Vals op.8 n.4

Vincenzo Saldarelli (1946)

Valzer (2016)

Manuel de Falla (1876-1946) 

Homenaje (1920), Pièce de Guitare écrite pour Le Tombeau de Claude Debussy

Federico Moreno Torroba (1891-1982)

Sonatina (Allegretto – Andante – Allegro)

 

Vincenzo Saldarelli ha svolto gli studi di chitarra con Alvaro Company, di composizione con Carlo Prosperi e universitari, laureandosi in Giurisprudenza con una tesi in Filosofia del Diritto sul tema “Stato del benessere: Diritto e Musica”.

Ha composto musiche per chitarra sola e per organici vari, ottenendo alcune segnalazioni in concorsi quali il “Viotti” di Vercelli.

L’interesse per la musica contemporanea lo ha portato a continui contatti con autori d’oggi, che gli hanno dedicato molte composizioni presentate in “prima assoluta” nei maggiori Festivals, tra i quali Biennale di Venezia, Festival Dei Due Mondi di Spoleto.  Esperienza artistica speciale è stata quella con Goffredo Petrassi, del quale ha inciso Suoni notturni, Nunc, Alias, Seconda Serenata–Trio.

Ha svolto attività concertistica in tutto il mondo per le più importanti istituzioni musicali, con programmi dedicati anche alla riscoperta di repertori originali (anche con chitarra “terzina” e chitarra a 10 corde), sia come solista che con il Trio Chitarristico Italiano. Docente di chitarra presso l’Istituto Superiore di Studi Musicale “O.Vecchi-A.Tonelli” di Modena, di cui è stato anche direttore per molti anni, tiene corsi di perfezionamento.

Ha realizzato revisioni di opere per liuto e per chitarra, pubblicate da Suvini Zerboni e Bèrben, un “Metodo” per Ricordi e incisioni discografiche come solista e con il Trio Chitarristico Italiano (RCA, Relief, Fonit Cetra, Ricordi, Frequenz). Nel 2010 è stato pubblicato per Guitarmediacollection il DVD del Trio, con un programma da Bach a Ennio Morricone, con una sua recente composizione dedicata al Trio.

“Appunti di viaggio sulla chitarra nel XX° secolo” è il titolo del doppio CD e del volume realizzati per le Edizioni GuitArt International 2013.