loader

Prossimo Evento

Alla ricerca del tempo perduto

 

 

“ALLA RICERCA DEL TEMPO PERDUTO”

Marco Fornaciari, violino

Leonardo Moretti, pianoforte

Musiche di C. Saint-Saens, C. Franck 

 

Nel 2022 si celebra il bicentenario della nascita di Cesar Franck e il centenario della morte di Marcel Proust, che nel suo libro cita espressamente Saint-Saens con la sua sonata incompleta, e la celeberrima sonata di Franck

Leonardo Moretti si è esibito nei Teatri e nelle Chiese di gran parte delle nazioni del mondo: Svizzera, Germania, Cina, Hong Kong, Turchia, Rep. Ceca, Russia ecc. ed è stato regolarmente invitato nei Festival e nelle Stagioni Concertistiche di tutta Italia. E’ invitato da Arnoldo Mosca Mondadori (presidente del Conservatorio di Milano) a suonare presso la “Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti”. Ha partecipato a diversi Corsi e Master Class Internazionali con Michele Campanella, Piero Rattalino, Alexander Lonquich, Alessandro Commellato, David Witten, Vincenzo Balzani, Cornelia Wei., Edoardo Maria Strabbioli, Bruno Canino, Carlo Levi Minzi, Phillip Kavin, Philippe Raskin, S. Mormone. Ha suonato con musicisti di fama internazionale quali Vadim Mazo, Yulia Berinskaya, Hitka Hosprova, C. Barbagelata, Francesca Leonardi, Daniele Gatti, Gianandrea Noseda, Ovidiu Balàn. Ha frequentato i Corsi di Alto Perfezionamento all’Accademia Chigiana e all’Accademia di Imola, il Corso Breve all’Accademia “L. Perosi” con Yumiko Urabe, il “Garda Music Master” con Stefania Redaelli e il “Venice Music Master” con Eric Chumachenco. Negli anni risulta vincitore di oltre 10 Concorsi Regionali, Nazionali e Internazionali tra cui: 3° International Competition “Jan Langosz” – 1° Premio assoluto; 2° Concorso Musicale Internazionale “Città di Alessandria” – 2° Premio; 1° Concorso Nazionale L’Aquila (“Marco Dall’Aquila”) – 1° Premio Assoluto 100/100; Concorso Nazionale per Giovani Musicisti “Città di Cremona” – 3° Premio; 1° Concorso Nazionale “Claudio Abbado” – Scuola Civica di Milano, 1° Premio.

Collabora poi stabilmente con l’“Università Cattolica del Sacro Cuore”, l’“Amarillo College Music Department” e “West Texas A&M University” in qualità di Guest Artist (Artist-in-Residence); mentre in passato ha collaborato con il “Winchester College”, l’“Oxford University Faculty of Music (Holywell Music Room)”, la “Martin Luther University” e con l’ “Auditorium Fondazione Cariplo”.

Marco Fornaciari, livornese, ha studiato nella sua città col M° Cesare Chiti presso L’ Istituto Mascagni, diplomandosi presso il Conservatorio di Firenze col massimo dei voti. In seguito ha conseguito il ” Konzertdiplom   con distinzione sotto la guida del M° Corrado Romano   presso il Conservatorio di Ginevra. Nel 1975 ha vinto il Concorso Nazionale Biennale di Vittorio Veneto.

Ha suonato come solista   nelle più prestigiose sale mondiali quali La Scala, Il Mozarteum, il Musik Verein, Salle Pleyel, Sala Ciaikowski, Accademia di S Pietroburgo, Sydney Opera House, Avery Fisher Hall ed altre, registrando per i principali Enti Radiotelevisivi in Italia Francia Germania Svizzera Austria Argentina Australia India Corea USA ed altre.

E’ tra i pochissimi a cui sia stato concesso l’ onore di suonare in manifestazioni ufficiali lo Stradivari ” Il Cremonese 1715″ ed il Guarneri del Gesù appartenuto a Paganini.

Attivo anche nella discografia anche come violista, ha inciso in 6 cd, con la fonè di Giulio Cesare Ricci, l’ unica incisione integrale delle composizioni di Paganini per violino e chitarra.