loader

Bortoluzzi Federica

  • Corso: Pianoforte
  • Data Corso: 10-15 luglio 2022
  • Scadenza domanda iscrizione: 30 Giugno
  • Quota di Frequenza: 250€
  • Quota Iscrizione: 100€ iscrizione
  • Luogo del Corso: Altopascio (LU)

Curriculum

Federica Bortoluzzi

Nata a Milano nel 1988 in una famiglia di musicisti, e le sue guide fondamentali sono state i Maestri Maria Tipo e Andrea Lucchesini attraverso i quali ha appreso e condiviso gli aspetti più determinanti per la sua crescita musicale. I primi anni ha iniziato sotto la guida di Alberto Colombo e ha poi proseguito al gli studi al Conservatorio G.Verdi di Milano, nella classe di Riccardo Risaliti. Come musicista è particolarmente apprezzata per la genuinità e sensibilità espressiva delle sue interpretazioni, anche da musicisti e personalità di chiara fama. Significativo è stato l’incontro con Aldo Ciccolini, dal quale ha ricevuto un particolare stimolo e arricchimento.

Si è affermata giovanissima nel panorama concertistico, svolgendo la sua attività artistica sia in Italia che all’estero. Ha debuttato con l’orchestra a 9 anni con il concerto in sol maggiore di Haydn con l’Orchestra dell’Aquila. Da quel momento si è esibita per diverse società di prestigio, come La Società dei Concerti di Milano, La Verdi di Milano, La Società Filarmonica di Rovereto, di Trento, la Fondazione Teatro Grande di Brescia, La Società Umanitaria di Milano, L’Accademia Filarmonica Romana, il Ravello Festival, Il Festival dei due Mondi di Spoleto e per altri Festival e Fondazioni, come Il Festival di Cernobbio, nella stessa serata con Paul Badoura Skoda, Fondazione Walton di Ischia, il Festival Mito, la Fondazione del Museo del violino di Cremona -Auditorium Arvedi, Roma Università di Tor Vergata, la Camerata Musicale Salentina, la Fondazione Amadeus, nelle sale grandi dei Conservatori di Milano, Verona, Piacenza, Brescia e in molte altre città italiane.

L’attività come solista l’ha vista protagonista anche con diverse orchestre, come l’ORT, la Verdi di Milano, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese, l’Orchestra Giovanile Italiana e a Firenze, insieme ad Andrea Lucchesini, ha eseguito il concerto di Bach BWV1062 per due Pianoforti e Orchestra nell’ambito del Progetto Bach 2016. Ha collaborato con la Gioventù Musicale d’Italia GMI, promuovendo anche concerti a carattere sinestetico.

All’estero ha tenuto concerti in Canada, alla Playhouse di Vancouver, un evento che l’ha distinta particolarmente, assegnandole la benemerenza dell’House of Commons del Canada, in Portogallo al teatro Nazionale di Coimbra, in Austria al Mozarteum di Salisburgo, in Svizzera alla Sala grande del Conservatorio di Lugano, alla Repubblica di San Marino, in Grecia. Come musicista dedica una parte significativa della sua attività anche alla musica da camera, in diverse formazioni, ma soprattutto in duo pianistico con Giovanni Nesi.

Importanti sono i premi che ha ricevuto, in particolare al 23  Concorso Internazionale pianistico “Rina Sala Gallo” di Monza, Federazione mondiale dei Concorsi Internazionale (wfimc) e Fondazione Alink-Argerich, il 2 Premio e Premio speciale del Pubblico.

Tra i premi più significativi ci sono: il Premio “M. Zana” 2011 per la migliore interprete di brani di Franz Liszt (“Concorso Nazionale delle Arti 2011”) , il Premio bresciano “L. Marenzio”, conseguito nel 2012, il Primo Premio al Concorso Internazionale di Ancona, ricevendo con il premio la medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica.

Per quanto riguarda la discografia, ha dedicato alle Sonate di W.A.Mozart un intero CD, pubblicato da Movimento Classical, in duo con la violinista Caterina Demetz, per Amadeus, CD allegato alla rivista, e il DVD realizzato dal Mozarteum di Salisburgo, progetto dedicato all’integrale dei Preludi di Chopin, Scriabin, Debussy. Il suo nome compare frequentemente sulla stampa specialistica e generalista nazionale e sue interviste e registrazioni sono spesso mandate in onda dalle principali radio e televisioni italiane ed estere.

Ha deciso di intraprendere studi classici, ha tenuto conferenze, laboratori didattici, masterclass all’estero, eventi realizzati in collaborazione con biblioteche storiche, licei, Accademie, Istituti Musicali, con il patrocinio anche di consolati stranieri in Italia. Insegna pianoforte presso l’Istituto “P.Mascagni” di Livorno.